I cani vedono al buio?

I cani vedono al buio? La risposta è affermativa: come gli altri cacciatori notturni (lupi, gatti), anche i cani godono di un’ottima vista al buio.

Perché i cani vedono al buio?

La ragione è nella composizione dell’occhio del cane: sulla retina si trovano delle cellule particolari, dalle proprietà riflettenti; queste cellule si chiamano tapetum lucidum (dal latino, “tappeto lucido”) e hanno il compito di riflettere la luce verso la retina, potenziando le capacità visive quando la luce scarseggia. Il tapetum lucidum è una membrana iridescente formata da cristalli riflettenti, simile ad un catarifrangente.

Ma i cani vedono anche in condizioni di buio totale?
No. Nonostante l’eccellente visione notturna del cane, è bene sottolineare che questi animali hanno bisogno di una certa luminosità per vedere, ad esempio quella fornita dal cielo notturno. In condizioni di buio totale, il tapetum lucidum non è in grado di riflettere luce e nemmeno un cane o un gatto sono in grado di distinguere le forme.

Perché gli occhi del cane brillano al buio?

Se vi siete mai domandati perché gli occhi del cane brillano al buio, ecco la risposta: sono le cellule del tapetum lucidum che riflettono la luce verso l’occhio interno, generando dei riflessi brillanti.

L’essere umano è sprovvisto di queste cellule, ed è per questa ragione che non siamo in grado di vedere in condizioni di scarsa luminosità. Inoltre, i nostri occhi non brillano al buio (a differenza di quelli dei cani).

Adesso sapete perché i cani vedono al buio e noi no!