Home + Cani + Gatti + Pesci + Roditori + Cavalli + Altri animali +
logo del sito cuccioliamo.it

I gatti vedono al buio?

Domanda: I gatti vedono al buio?

Risposta: Sì. I gatti possiedono un’eccellente visione notturna e sono in grado di distinguere le forme con grande precisione in condizioni di scarsa luminosità.

Perché i gatti vedono al buio?

Gli occhi dei gatti sono diversi dai nostri. Sulla retina dell’occhio felino è presente una membrana iridescente il cui nome scientifico è tapetum lucidum (tappeto di luce).

Questa membrana funziona come un catarifrangente: in condizioni di scarsa luminosità, l’occhio del gatto cattura pochi raggi di luce. Il tapetum lucidum li riflette sulla retina migliorando la visione notturna.

Molti animali possiedono il tapetum lucidum: la totalità dei predatori notturni, molte delle loro prede, cani, piccoli mammiferi e perfino alcuni rettili e pesci. L’uomo, invece, ne è sprovvisto.

Per poter vedere al buio, i gatti hanno bisogno di una fonte minima di luce (la Luna, le stelle, la luce fioca che filtra da una finestra). In condizioni di buio totale, nemmeno loro sono in grado di vedere.

Nonostante godano di un’ottima vista al buio, i gatti distinguono con precisione le forme, ma non i colori: li vedono pallidi e sbiaditi e non riescono a distinguere alcuni di essi, come il rosso e il blu. Questo inconveniente, tuttavia, non impedisce ai nostri amici gatti di cacciare nell’oscurità.

Leggi anche: