Home + Cani + Gatti + Pesci + Roditori + Cavalli + Altri animali + Quiz +
logo del sito cuccioliamo.it

Gatti anallergici e ipoallergenici

Hai sentito che esistono alcuni gatti anallergici e vuoi sapere quali sono? Sei nel posto giusto. Scopri insieme a noi quali sono le razze di gatti indicate per le persone allergiche.

Gatti anallergici

Quando si parla di allergia ai gatti, nella maggior parte dei casi le persone non sono allergiche al pelo stesso, ma ad alcune proteine che vengono secrete dalla pelle dei gatti (proteina Fel d1) e presenti nella saliva del gatto (proteina Fel d4). Queste proteine rimangono intrappolate nel pelo e nel sottopelo dei gatti, scatenando intense reazioni allergiche quando ci si avvicina all’animale o se nell’ambiente è presente il suo pelo (anche pulendo accuratamente la casa è difficile, se non impossibile, eliminare completamente i residui di pelo felino).

Per questa ragione non esistono gatti anallergici al 100%, ma alcuni gatti che producono quantità minori di queste proteine, per cui possiamo considerarli ipoallergenici. Questi esemplari, raramente causano reazioni allergiche e spesso vengono consigliati alle persone allergiche che desiderano un gatto. Se ti trovi in questa situazione, ti consigliamo tre cose: memorizzare la lista di “gatti ipoallergenici” qui sotto, parlare col tuo allergologo che ti offrirà un parere medico e trascorrere un po’ di tempo con un gatto di una delle razze qui sotto (potresti contattare un allevatore e recarti a visitare i gatti diverse volte, per assicurarti effettivamente che non scatenino una reazione allergica).

Elenco delle razze ipoallergeniche

Sphynx

I gatti Sphynx sono completamente privi di pelo. Se sei un soggetto allergico, lo Sphynx potrebbe essere il gatto perfetto per te. Questo perché le proteine allergeniche nella saliva del gatto non possono rimanere intrappolate nella sua pelliccia, semplicemente perché non ce l’ha!

sphynx gatto senza pelo

Leggi anche:

Donskoy

Il Donskoy è una specie felina priva di pelo, proprio come lo Sphynx. Purtroppo è molto difficile trovare cuccioli di questa razza in Italia.

Donskoy razza di gatto senza pelo

Cornish rex

La maggior parte dei gatti possiede una pelliccia disposta in 3 strati; il mantello superiore, lo strato intermedio e il sottopelopelo. Il Cornish Rex possiede solo il sottopelo. A causa di questa peculiarità perde molto meno pelo degli altri gatti e solitamente non scatena reazioni allergiche intense.

Cornish Rex razze di gatti anallergici
Cornish rex

Devon rex

Come il Cornish Rex, anche il Devon Rex non possiede gli strati superiori del mantello. Per questa ragione, la quantità di proteine allergeniche intrappolate nel pelo è inferiore alle altre razze.

Devon Rex razza di gatto anallergico a pelo corto
Devon rex

Blu di Russia

I Blu di Russia non hanno qualità speciali che li rendono ipoallergenici, ma producono meno Feld1 – la proteina che i gatti secernono dalla loro pelle alla quale molti sono allergiche molte persone.

blu di russia razza di gatto anallergico
Blu di Russia

Siberiano

Il Siberiano ha un pelo folto e lungo e potresti sorprenderti vedendolo in questa lista. Tuttavia, come il Blu di Russia anche il Siberiano produce una quantità ridotta di Feld1 e quindi è ipoallergenico nella maggior parte dei casi.

Balinese

Anche il Balinese produce meno Feld1 rispetto agli altri gatti e molti soggetti allergici possono convivere senza problemi con uno di questi esemplari.

Orientale

L’Orientale è un gatto dal pelo raso; il suo mantello è estremamente fine e non perde molto pelo.

Bengala

Molti allevatori di gatti Bengala sostengono che questi felini siano anallergici. In realtà non esistono studi scientifici che supportano questa tesi, per cui non rimane che una soluzione: provare a trascorrere un po’ di tempo con un gatto bengala.

gatto bengala razza di gatto anallergico
Bengala

Leggi anche: