Home + Cani + Gatti + Pesci + Roditori + Cavalli + Altri animali + Quiz +
logo del sito cuccioliamo.it

Cani giapponesi: tutte le razze

Esistono molte razze di cani giapponesi, allevate da oltre un millennio in questo paese. In questo elenco abbiamo incluso i cani di origine inglese riconosciuti dalla FCI e allevati in tutto il mondo.

Razze di cani giapponesi

Akita

L’Akita è l’unico cane di taglia grande originario del Giappone. Infatti, tutte le specie presenti sull’isola sono cani di taglia medio-piccola impiegati nella caccia. Nel XIX secolo, a causa della popolarità dei combattimenti tra cani, alcuni allevatori incrociarono gli Akita originari con dei mastini, ottenendo un cane più grande e adatto al combattimento. Questa razza ha rischiato l’estinzione durante la Seconda Guerra Mondiale: infatti, i soldati giapponesi requisivano e abbattevano i cani per ricavare pellicce. L’Akita è un cane fiero, incredibilmente fedele e docile verso il padrone.

Shiba

Lo Shiba è un cane di taglia media nato per cacciare selvaggina e altri piccoli animali. Ha rischiato l’estinzione all’inizio del XX secolo, quando in Giappone vennero importati i cani da caccia inglesi, molto più efficienti dello Shiba. Solo recentemente la razza è tornata popolare come cane da compagnia. Lo Shiba è un cane vivace e sempre all’erta. È un buon cane da compagnia, ma il suo carattere è piuttosto indocile e indipendente, come la maggior parte degli spitz.

Spitz Giapponese

Lo Spitz Giapponese discende da alcuni esemplari di Spitz Tedesco importati in Giappone all’inizio del XX secolo; questi cani successivamente furono incrociati con cani autoctoni per ottenere un cane di taglia piccola e dal mantello bianco e folto. Lo Spitz Giapponese è un cane dal temperamento allegro e vivace, mai rumoroso ed estremamente devoto al padrone.

Hokkaido

L’Hokkaido (conosciuto anche come Hokkaido Ken, “cane di Hokkaido”) è un’antica razza canina giapponese, discendente dai cani impiegati dalla popolazione degli Ainu. Questi cani di taglia media venivano impiegati per la caccia all’orso. Il sottopelo folto permette loro di resistere al freddo e agli inverni rigidi del Giappone.

Shikoku

Questi cani di taglia media sono presenti in Giappone fin dall’antichità. Venivano impiegati per la caccia al cinghiale tra le montagne della prefettura di Kochi. Lo Shikoku è un cane estremamente agile, adatto a correre e inseguire le prede tra le montagne. Ha un carattere energico, con una grande atttitudine alla caccia. È docile solo con il padrone, se riconosce la sua autorità.

Kai

Questa razza di taglia media è molto antica: discende dai cani utilizzati nei boschi del distretto di Kai (un’area geografica circondata dalle montagne) per cacciare cervi e cinghiali. La caratteristica principale di questa razza è il mantello tigrato. Il Kai è un cane molto vigile e schivo, con una forte tendenza naturale a formare un branco. Non è un cane adatto ai principianti.

Scopri anche:

Per approfondire:

  1. Standard dello Spitz Giapponese. Su: www.fci.be
  2. Standard dello Shikoku. Su: www.fci.be
  3. Standard del Kai. Su: www.fci.be
  4. Standard dello Shiba. Su: www.fci.be
  5. Standard dell’Akita. Su: www.fci.be